• CON “FIOCCHI DI LUCE” AD ASIAGO IL TURISMO PARLA RUSSO

CON “FIOCCHI DI LUCE” AD ASIAGO IL TURISMO PARLA RUSSO

In occasione della tradizionale manifestazione pirotecnica (14-16 febbraio) l’Altopiano si prepara ad accogliere tour operator e giornalisti russi per promuovere le eccellenze del territorio
In occasione dell’ “Anno del turismo Italia-Russia”, Asiago si prepara ad accogliere il crescente flusso di turisti provenienti dalla Russia nel migliore dei modi. 
E lo fa in coincidenza con il più atteso e sfavillante spettacolo delle notti invernali dell’Altopiano, “Asiago… Fiocchi di luce 2014”, la tradizionale manifestazione pirotecnica che da tanti anni tiene con il naso all’insù migliaia di spettatori e riempie di musica e colori il cielo. “Fiocchi di luce”, che si terrà dal 14 al 16 febbraio nello spazio dell’Aeroporto Romeo Sartori, vuol dire spettacoli piromusicali, cioè straordinari fuochi d’artificio realizzati in sincrono con una base musicale. Anche in questa edizione saranno ospiti aziende pirotecniche internazionali, quest’anno provenienti, oltre che dall’Italia, anche da Russia e Spagna.

Proprio a ridosso della manifestazione, dal 13 al 17 febbraio , il Consorzio Turistico Asiago 7 Comuni ha deciso di organizzare un educational turistico destinato ad operatori e giornalisti russi che hanno risposto all’invito con grande entusiasmo. Sono già oltre trenta quelli che hanno confermato la presenza ad Asiago per quei giorni e saranno ospiti degli albergatori che collaborano all’iniziativa. Le giornate programmate vedranno gli ospiti russi scoprire le eccellenze del territorio, divertirsi sulla neve, visitare le strutture dell’Altopiano e gustare i piatti tipici della tradizione. 
L’obiettivo è far conoscere il comprensorio altopianese agganciando le opportunità di un mercato in continua espansione e che mira sempre più spesso alle località di montagna italiane. 
Tra i tour operator presenti all’educational di febbraio ad Asiago vi sono Rossita Vip Department (interessata soprattutto a golf e wellness), Solvex Moska, Danko (secondo tour operator di Russia), Tez Tour, oltre a numerosi giornalisti, che avranno così l’opportunità di vedere dal vivo tutto ciò che Asiago e il suo altopiano offrono al turista.

Già lo scorso mese di ottobre il Consorzio Turistico Asiago 7 Comuni aveva realizzato con soddisfazione una ‘missione promozionale’ in terra russa, organizzata in collaborazione con Regione del Veneto ed Enit – sede di Mosca.
“Mediante alcuni workshop abbiamo presentato a Mosca e a San Pietroburgo le vocazioni turistiche d’eccellenza dell’Altopiano. Nell’occasione abbiamo stretto relazioni con selezionati operatori e media che ci hanno lasciato dei riscontri molto positivi. – afferma il Presidente del Consorzio Roberto Rigoni – Non pensavamo di raggiungere un risultato così positivo alla prima apparizione sul mercato russo, ora sta a noi riuscire a promuovere al meglio il nostro territorio.”
Quello legato al turismo russo è un mercato che offre grandi opportunità. I russi amano già l’Italia: dal 2008 al 2012, il flusso di turisti russi ha registrato un aumento medio annuo del 25%, passando dai 438.000 visitatori del 2008 al milione di presenze nel 2012. 
Secondo i dati della Banca d’Italia, al 31 agosto 2013 gli arrivi russi in Italia sono aumentati del 15% (782.000 rispetto ai 683.000 del 2012), mentre la spesa dei viaggiatori russi e’ cresciuta del 26%, superando i 940 milioni di euro.
(credito foto: Valeria Lobbia)
0 Commenti disabilitati 2679 22 gennaio, 2014 EVENTI gennaio 22, 2014

About the author

View all articles by admin