• NATALE A TUTTO SPRINT
  • NATALE A TUTTO SPRINT

NATALE A TUTTO SPRINT

Il 21 e 22 dicembre Asiago alza il sipario sul circo bianco del fondo che conta
Una nuova pista collocata a due passi dal centro cittadino. 1600 metri e 1400 metri di tracciato su cui si daranno battaglia i migliori atleti e le più quotate atlete da tutto il mondo per le rispettive gare sprint in tecnica classica, sia individuali che in team. Un digiuno da gare iridate della massima serie durato cinque lunghissimi anni .  200 volontari che già scalpitano a bordo pista per assicurare che ogni dettaglio sia perfetto per rendere memorabile questo evento.
Con queste credenziali sbarca ad Asiago nel weekend a ridosso Natale la Coppa del Mondo di sci fondo: una due giorni di sport ai più alti livelli, immersa nella calda atmosfera natalizia dove è massimo l’afflusso turistico, che si annuncia come un evento spettacolare e dai grandi risvolti.
Dopo i campionati mondiali Master dello scorso febbraio l’Altopiano torna duqnue sotto la luce dei riflettori - l’evento sarà trasmesso in Eurovisione con grande dispiego di risorse e mezzi tecnici - per un appuntamento destinato a catalizzare l’attenzione dei cultori dello sci stretto e, più in generale, degli appassionati sportivi d’ogni parte del mondo. A confrontarsi, sci a piedi e grinta da vendere, saranno superstar del circuito internazionale del calibro di Dario Cologna e Petter Northug, solo per fare due nomi di primissimo piano che sicuramente vanno tenuti d’occhio anche vista la vicinanza con l’olimpiade invernale di Sochi. Proprio il norvegese Northug fu dominatore ad Asiago dell’ultima gara della massima serie, il Tour de Ski del 2008, allora disputato alla Golf Arena. In questa occasione teatro delle gare sarà invece la nuovissima pista del Millepini, collocata a ridosso del centro storico. Un circuito cittadino nato appena un anno fa, su proposta dell’assessore allo sport Guido Carli, con l’obiettivo di soddisfare le esigenze di sportivi e fondisti turisti. La pista è infatti dotata di illuminazione per la fruibilità anche in notturna e dispone di un impianto di innevamento artificiale all’avanguardia che sfrutta l’acqua piovana recuperata dal tetto dell’Odegar. Nella sua configurazione normale, tracciata da Demetrio Rela, è una pista turistica di 1.350 metri; in seguito sono stati realizzati tre anelli agonistici disegnati da Pietro Frigo, oltre alle piste “sprint” appositamente disegnate per le competizioni di Coppa del Mondo. Le due giornate di dicembre sono dunque una ribalta preziosissima per lanciare il circuito, confermandolo punta di diamante dei circa 500 km di piste disponibili nel comprensorio altopianese. Per il pubblico di appassionati e per tutti gli ospiti ad Asiago per le vacanze di Natale sarà garantito libero accesso all’area di gara: un’occasione imperdibile per avvicinare quanta più gente possibile alle emozioni cristalline che il grande sci nordico sa regalare.
A garanzia della qualità dell’evento, un territorio dalla rinomata vocazione nell’accoglienza e nello sport e l’organizzazione tecnica a cura delle società US Asiago e GSA Asiago: una cordata collaudata che già ha dimostrato tutto il suo valore negli anni passati e recentemente in occasione della Master World Cup 2013.
Tutto è pronto. L’entusiamo e l’adrenalina sono alle stelle. Asiago, adesso tocca a te!
www.asiago-ski.com
0 Commenti disabilitati 1879 17 dicembre, 2013 EVENTI dicembre 17, 2013

About the author

View all articles by admin